Cimone

Il villaggio Cimone è una delle principali stazioni di sport invernali dell’appennino e d’Italia. La stazione offre 50 km di piste di varia difficoltà, 22 impianti di risalita ed un unico skipass. Facilmente raggiungibile a solo un’ora da Modena o dall’autostrada Autosole.

Sul monte Cimone molti anni fa c’erano solo slitte trainate da cavalli tirato. Poi, dopo la Seconda Guerra Mondiale, sono stati installati i primi impianti: la seggiovia Sestola-Pian del Falco (la prima in Emilia Romagna e una delle prime in Italia), poi la funivia Passo del Lupo-Pian Cavallaro e gli impianti di risalita Polle e Cimoncino.

Le altre tappe della storia della stazione sciistica Cimone hanno visto l’estensione delle piste e degli impianti di risalita e lo sviluppo di tutta la località, al punto che ha ospitato importanti eventi internazionali come le “Tombiadi” nel 1988, due edizioni degli Italiani Open Championships e molte competizioni FIS. Oggi il villaggio Cimone è una delle principali stazioni di sport invernali e vanta un’offerta turistica di alta qualità.

Piste brevi e lunghi, facili e difficili, sempre perfettamente preparate e quasi tutte dotate di impianti di innevamento artificiale; impianti di risalita veloci e sicuri con accesso con carta; piste per il fuori pista e piste per lo sci estremo; maestri di sci per ogni tecnica. Principianti ed atleti possono trovare la risposta a tutte le loro esigenze a solo un’ora da Modena o dall’autostrada Autosole.

Divertimento per tutti in montagna, Cimone è la località ideale per i bambini e le famiglie: parco giochi, campo scuola, piste facili con sistemi facile da usare sistemi, percorsi studiati appositamente per le famiglie con bambini piccoli; qui i bambini possono avvicinarsi agli sci, anche a livello agonistico, fin dalla più giovane età.

Piste ed impianti di risalita della stazione sciistica Cimone

Piste ed impianti di risalita della stazione sciistica Cimone